I test su 11 cloni

Selezioni clonali di Dolcetto: uno studio

Due annate di osservazioni: 2013 e 2014
0
19

Apertura_portaleIl Dolcetto è uno dei principali vitigni coltivati nella Regione Piemonte, in particolare nelle province di Cuneo, Asti ed Alessandria, e rientra nei disciplinari di numerosi vini Docg e Doc. A mantenere alta la biodiversità della cultivar vi sono ad oggi 18 cloni iscritti nel Registro Nazionale delle Varietà di Vite, alcuni di recente omologazione (2011 e 2014) ed altri la cui selezione è di gran lunga più datata. Il viticoltore al momento del nuovo impianto ha quindi il vantaggio di poter scegliere tra un ampio ventaglio di cloni, delle cui caratteristiche attitudinali tuttavia…

L’ARTICOLO COMPLETO A FIRMA DI ALESSANDRA MOLLO ET AL. E’ PUBBLICATO A PAGINA 22 DEL FASCICOLO 2/2016 DI VQ. PER ACCEDERE ALLA RIVISTA ONLINE E’ NECESSARIO ESSERE ABBONATI.
VAI ALLA PAGINA DEGLI ABBONAMENTI
PER APPROFONDIRE

(Approfondimenti a cura degli Autori)

L’analisi sensoriale: i risultati dei test di ordinamento

Analisi-sensorialeLa rielaborazione grafica del test di ordinamento relativo ai vini 2013 e 2014 di 11 cloni di Dolcetto coltivati a Carpeneto (AL) può essere visualizzata qui. L’altezza delle colonne è inversamente proporzionale al grado di apprezzabilità del vino da parte del panel. Le linee blu rappresentano i limiti di non significatività (p. errore 5%).

Bibliografia

Cravero M.C., Ubigli M., 2002. Metodi di valutazione sensoriale per la caratterizzazione varietale dei vini rossi. Industria delle bevande, 31, 9, 342-349.
Kramer A., Kahan G., Cooper D., Papavasiliou A., 1974. A non parametric ranking for the statistical evaluation of sensory data. Chemical Senses and Flavour, 1, 121-133.
Mannini F., Mollo A., Tragni R., 2012. Clone e ambiente: fattori decisivi per il Nebbiolo. Vignevini, 4, 64-68.
Schneider A., Mannini F., 2006. Vitigni del Piemonte-Varietà e cloni. Suppl. al n. 50 dei Quaderni della Regione Piemonte – Agricoltura, p 332.