Una nuova identità denominata "Tutti i colori dell’Arcole"

La Doc Arcole si racconta al Padiglione Vino di Expo

Presente anche la Strada del Vino di Arcole
0
6

Tutti-i-colori-dell'Arcole-(2)Nella giornata di presentazione delle Doc venete nel padiglione Vino – a Taste of Italy ad EXPO 2015, saranno protagoniste le denominazioni più dinamiche e originali, attive nel cuore della Regione.
L’Arcole Doc presenterà il 30 giugno 2015 presso il padiglione Vino – a Taste of Italy sia la nuova annata del suo vino che la nuova Carta di Identità della denominazione chiamata Tutti i colori dell’Arcole.
Una pubblicazione agile, declinata nei tre colori che caratterizzano i suoli e i vini della zona: il bianco, il grigio e il nero.
Carlo Bressan, presidente del Consorzio, ha così declinato il valore strategico di questa denominazione: “Quella dell’Arcole è una denominazione relativamente giovane, eppure porta in sé un bagaglio di esperienza, di tradizione, di innovazione e di progresso organizzativo, che ne fanno, non solo dal punto di vista prettamente produttivo, ma anche sotto il punto di vista gestionale e di sistema, una realtà coesa, dinamica, interagente, in continuo e sinergico sviluppo. In tal modo si sono generati nuovi sistemi aggregativi sia per quanto riguarda la cooperazione, sia per ciò che concerne le imprese interessate. Un modello che vede territorio, produzione, gestione e mercato in costante, diretto e reciproco ascolto”.
Sarà presente anche la Strada del vino Arcole, rappresentata dal suo presidente Francesco Sitta e il vice Roberto Pasini, che presenteranno ad Expo il progetto Vini, Vivi, Bici, un format basato sui concetti forti del turismo lento, sulla conoscenza del territorio e sulla condivisione del sapere con gli artigiani del posto.
Successivamente nell’area di Slow Food presenti i promotori dei presidi dell’Est Veronese, saranno presentati tutti i progetti di valorizzazione del Melo Decio, della stortina veronese e del pisello verdone nano di Colognola ai Colli.