Ai Giardini di Sissi degustazione del Versoaln

Il prezioso nettare della vite più antica al mondo

Custodita a Castel Katzenzungen
0
11

Tronco-vite-Versoaln-(1)Una passeggiata tra i sentieri di Trauttmansdorff che lentamente si tingono di calde sfumature autunnali e una degustazione unica all’ombra della vite più grande e antica al mondo. Anche quest’anno i Giardini di Sissi a Merano propongono l’offerta turistica Giardini & Vino, un’esperienza multisensoriale dedicata a gourmand ed enoapassionati che decidono di visitare il parco durante il periodo della vendemmia, ripercorrendo la millenaria storia vitivinicola dell’Alto Adige.
Ogni giovedì di agosto, settembre e ottobre, gli ospiti potranno immergersi in un suggestivo percorso che li condurrà come prima tappa tra le meraviglie botaniche di Trauttmansdorff, immersi nella magia del Fall Foliage. La visita, focalizzata principalmente sotto l’aspetto enologico, proseguirà al vigneto ed al Tabernaculum, dove è custodita una copia in oro di un vinacciolo di 7000 anni e altri vinaccioli risalenti a circa 2400 anni fa.
Dai Giardini di Sissi gli ospiti si sposteranno poi a Prissiano, piccola località a metà strada tra Bolzano e Merano, dove sorge maestoso Castel Katzenzungen, una dimora residenziale che vanta ben 8 secoli di storia. Qui, riparata da un antico muro e sorretta dal pergolato del castello, cresce rigogliosa da oltre 350 anni la vite Versoaln, dal 2006 paternità dei Giardini di Sissi.
Un tronco di 32 cm di diametro e circa un metro di circonferenza per una pianta da record che oltre ad essere la più antica al mondo è anche la più grande, creando con i propri rami un immenso tappeto verde che si estende per oltre 300 metri. Gli enoturisti avranno l’imperdibile opportunità di degustare il pregiato nettare prodotto dalle uve Versoaln, un vino bianco dai riflessi verdognoli, leggermente fruttato, delicato e dalla spiccata acidità, prodotto in sole 75 – 120 bottiglie ogni anno.